Biografia

Antonino Cammarata
 nasce ad Augusta il 6 agosto del 1962 ove vive e dipinge dopo aver frequentato l'Istituto Statale d'Arte di Siracusa.

Come i maestri rinascimentali per alcuni anni lavora presso la "bottega" del Maestro Tommaselli a Siracusa dove applica le varie tecniche pittoriche alla ricerca del suo cammino artistico che nel 1985 lo porta a focalizzare il suo tema preferito: il paesaggio.

Lavorando alacremente da fine naturalista, Antonino Cammarata si dedica allo studio del paesaggio siciliano, dei colori della sua terra, della luce della sua terra con uno scopo ben preciso: far conoscere il paesaggio siciliano all'Italia intera.

La sensibilità artistica del Maestro lo spinge a lavorare senza sosta per filtrare e fissare sulla tela decine di particolari che rendono unici i suoi paesaggi.

aestosi ulivi, possenti carrubi, ombreggiano dorate distese di messi, incorniciate da rossi papaveri, da fichi d'india si accompagnano alle casupole dei contadini; coloratissime barche di pescatori in secca davanti alle casette dei pescatori.

L'attività espositiva lo porta ad esporre in molte città italiane ed a partecipare a molti concorsi di pittura vincendo diversi primi premi; l'esposizione del 1991  alla "Bidart" Fiera d'Arte Internazionale di Bergamo confermano lo spessore artistico di questo giovane maestro.

Nel 1993 Cammarata fonda il circolo culturale "Officina d'Arte" e le sue opere entrano di diritto in collezioni pubbliche e private, recensite in importanti cataloghi d'Arte come "Elite" "Top art" "Mondadori" "L'Altra cultura " "Archivio delle arti" "Il Quadrato" "L'altro modo di volare". 

Il 30 Dicembre 1999, esce un articolo del pittore Cammarata sul settimanale americano "Italian Tribune" ma anche il mondo culturale italiano apre una finestra sull'artista attraverso il mensile "Arte Mondadori"

La "Galleria del Massimo" di Catania promuove in esclusiva nazionale le opere del Maestro che nel 2001 apre ad Augusta lo Studio - Galleria "La Saletta".

L'anno 2002 porta le belle tele del maestro Antonino Cammarata in Germania alla Galleria SLB (Offenbach) e negli USA alla Galleria Artitaly di New York, dove l'artista è invitato ad esporre anche l'anno dopo.

La 23a edizione di ArtExpò di New York nel 2003 accoglie le sue opere, mentre lo stile del pittore comincia a modificarsi accogliendo nuovi temi e nuove tecniche.

Infatti il pittore, ormai apprezzato professionista, inventa uno stile chiamato Hug Art.

I dipinti HUG ART sono eseguiti ad olio su tela utilizzando la tecnica a spatola per le prime campiture passando quindi all'uso dei pennelli nella realizzazione dei soggetti.

Questa alternanza e fusione di tecniche, così lontane e diverse tra di loro, conferiscono al dipinto finito un aspetto nuovo, molto piacevole e di ariosa finitezza.

Sensibile alle nuove tecniche digitali ed ai moderni percorsi di comunicazione, il Maestro Antonino Cammarata ha aperto il suo studio alle telecamere, in modo che gli amanti della sua arte lo vedano ogni giorno al lavoro e osservino come nascono le sue tele.

Menu di navigazione